Cerca

Il mutuo è una giungla

Ciao Bello de Casa,
se anche tu hai deciso di comprare un immobile saprai che le cose so complicatissime! Ogni contratto di mutuo viene caratterizzato da alcuni elementi essenziali:

➡️ Tasso di interesse prescelto;
➡️ Durata;
➡️ Tipo di garanzia aggiuntiva oltre quella ipotecaria.
➡️ Il tasso di interesse applicato al finanziamento determina ➡️ La tipologia dei contratti di mutuo.

Quindi se ponno avè:

Mutuo a tasso fisso

Quando il tasso di interesse non varia per tutta la durata del prestito.Ciò comporta generalmente rate di importo fisso.

Mutuo a tasso variabile

Quando la rata del mutuo varia in dipendenza di determinati parametri che possono essere i tassi del mercato monetario e finanziario. Sui parametri di base può essere applicato uno “spread” (maggiorazione) per aumentare il rendimento.

Mutuo misto

Quando è prevista la possibilità per il mutuatario, in tempi determinati e successivi, di passare dal tasso fisso al tasso variabile e viceversa.

Mutuo con tasso d’ingresso

Quando, per i primi mesi o comunque per un certo periodo iniziale, viene applicato un tasso ridotto. Alla scadenza di detto periodo, è prevista l’applicazione dell’usuale tasso fisso e/o variabile corrente al momento della scadenza.

Se non c’hai capito niente o se c’hai capito così così

#Mutuetto può spiegarti tutto, in maniera ben comprensibile e senza impegni né complicazioni!

TU DEVI solo riempire il form qui sotto

⬇️⬇️⬇️

    Acconsento al trattamento dei dati personali maggiori informazioni
    Accetto che i dati verranno elaborati da un consulente del credito iscritto all'OAM

    (*) I dati contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.